Stufato di tranci di ombrina boccadoro immersi nella tapenade

dello Chef Dina Nikolaou in collaborazione con il dietologo Dr. Dimitris Grigorakis

Ombrina boccadoro

Pesce alla griglia

4 porzioni

MATERIALI

4 grandi tranci di ombrina boccadoro Fish From Greece 150g di tapenade (paté di olive) 1 spicchio d’aglio 4 filetti d’acciuga 1 cucchiaio di capperi 50ml di olio d’oliva Per lo stufato 300g orzo 900ml di brodo vegetale caldo 1 cipolla tritata finemente 1 cucchiaino di pasta d’aglio 400g di pomodori ciliegini, tagliati finemente 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro Foglie di 3-4 mazzetti di origano fresco Sale, pepe

Ombrina boccadoro

Pesce alla griglia

ESECUZIONE

Per il pesce Mettiamo la tapenade, l’aglio, le acciughe, i capperi e l’olio d’oliva in un thermomix e mescoliamoli bene. Riponiamo poi i tranci di pesce su carta da forno e distribuiamo sopra il composto. Copriamoli e lasciamoli marinare mentre lo stufato si cuoce. Per lo stufato Preriscaldiamo il forno a 180°C (modalità ventilata). In una pentola grande, versiamo il brodo e poi aggiungiamo i pomodorini, la cipolla, la pasta d’aglio, il concentrato di pomodoro, il sale e il pepe. Mettiamo la pentola nel forno e lasciamo che il composto arrivi a ebollizione. Apriamo il forno e aggiungiamo l’orzo. Mescoliamo e chiudiamo nuovamente il forno. Cuociamo per 20 minuti, fino a quando l’orzo assorbe i liquidi. Togliamo lo stufato dal forno e teniamolo in caldo. Impostiamo poi il forno in modalità grill. Mettiamo la teglia con il pesce all’interno e lasciamolo cuocere per 20 minuti. Dopo 10 minuti, giriamo i tranci per farli cuocere in modo uniforme. Servire lo stufato con un trancio di pesce riposto sopra. Cospargiamo il piatto con origano e serviamo caldo.

Ακολουθήστε μας

Ακολουθήστε μας

Seguiteci

Seguiteci