Branzino con olive, uva e patate schiacciate

dello Chef Dina Nikolaou in collaborazione con il dietologo Dr. Dimitris Grigorakis

Persone 4

Ingredienti

2 grandi branzini Fish From Greece
200g di olive nere
200g di uva rossa
200g uva verde
3-4 mazzi di timo
1 foglia di alloro
3 mazzi di rosmarino
300ml di vino bianco
100ml di olio d’oliva
Sale, pepe

Per le patate
4-5 patate di media grandezza lavate ma non sbucciate
50g di burro di latte di mucca sciolto
2 mazzetti di rosmarino
2-3 mazzetti di timo fresco
Sale grosso
Pepe appena macinato

Procedimento

Preriscaldiamo il forno a 200°C (modalità normale).

In una grande pentola piena di acqua bollente, mettiamo a cuocere le olive per 3-4 minuti. Scoliamole e mettiamole su una teglia con carta da forno. Aggiungiamo l’uva, l’alloro, il sale e il pepe e mescoliamo bene.

Mariniamo il pesce con sale e pepe e mettiamolo sopra l’uva. Irroriamo con olio d’oliva e vino e aggiungiamo sopra il timo e il rosmarino. Copriamo con carta da forno e un foglio di alluminio e cuociamo in forno per 20 minuti. Successivamente, rimuoviamo il foglio di alluminio e la carta da forno e continuiamo a cuocere il pesce per 20 minuti, fino a quando non sarà leggermente dorato.

Per le patate
Mettiamo le patate in una pentola e riempiamola con acqua fredda. Saliamo l’acqua e cuociamo per 20 minuti. Testiamo le patate con una forchetta piccola per controllare se si rompono facilmente.

Scoliamo le patate e lasciamole da parte a raffreddare, finché al tatto non saranno più calde. Mettiamole in una piccola teglia ricoperta con carta da forno e schiacciamole leggermente con i palmi delle mani. Cospargiamole con il burro fuso e poi aggiugniamo le spezie. Aggiungiamo poi sale e pepe e inforniamole a 200°C (modalità forno normale) per 20 minuti.