L’ahraimi piccante per i più coraggiosi

Ricetta di pandespani.com

Persone 6

Ingredienti

Un grande piatto per coloro che amano il cibo molto piccante.
Solo 5 minuti per prepararlo e 30 minuti prima che sia pronto da mangiare!
Usiamo una padella profonda che possa contenere le fette o i pezzi del pesce su un singolo strato. Possiamo cucinare L’ahraimi e conservarlo in frigorifero per 1-3 giorni o congelarlo per conservarlo più a lungo.
Se lo avete congelato, dovete lasciarlo scongelare prima di scaldarlo a fuoco basso, così che il pesce non cuocia una seconda volta.

1 ½ cipolla piccola o media, finemente tritata
1 ombrina o ricciola fresca di 1/1.5kg
½/1 cucchiaino polvere di cumino
1 bicchiere di vino bianco secco (facoltativo)
½ cucchiaino di sale

Inoltre, per ogni porzione:

50ml olio di oliva
25ml acqua
2 cucchiaini di passata di pomodoro
1 spicchio di aglio pelato
1 cucchiaino di pepe cayenne
½ cucchiaino paprika dolce
½ cucchiaino cumino

Procedimento

Prepariamo la salsa: in una padella profonda o in una pentola, a fuoco medio, cuociamo la cipolla tritata per alcuni minuti fino a quando il liquido evapora, ma la cipolla rimane bianca. Aggiungiamo l’olio di oliva e facciamo cuocere lentamente.

Mettiamo tutti gli ingredienti rimanenti, tranne la polvere di cumino e l’acqua, in un frullatore e lavoriamo finché non diventa un composto uniforme. Versiamo nella padella dove abbiamo cotto la cipolla. Mescoliamo e aggiungiamo il vino bianco (facoltativo), il cumino e l’acqua e cuciniamo la salsa (fuoco basso o medio, senza coperchio) per 20 minuti. Aggiungiamo il sale (assaggiamo prima la salsa) e il pesce. Lasciamo cuocere senza mescolare per altri 10. minuti.

Se vediamo che è necessario girare il pesce, facciamolo delicatamente, usando una spatola, così che i pezzi di pesce rimangano interi.

Nota: non cuocere troppo il pesce perché diventerebbe secco.

Per servire utilizziamo un piatto fondo e accompagniamo con qualche fetta di pane fresco per fare scarpetta. In alternativa, lo possiamo servire anche con il cuscus, come suggerisce la ricetta tradizionale.